IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Quadrilatero: Cda proroga termini gara per area leader Falconara - Chiaravalle
Roma, 12 marzo 2010
Si è riunito oggi sotto la presidenza di Gaetano Galia il Consiglio di Amministrazione della società Quadrilatero Marche Umbria Spa.
Su proposta del Presidente, il Consiglio ha approvato all’unanimità il progetto di bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2009 che evidenzia un risultato in pareggio.
Nell’occasione il Presidente ha, fra l’altro, relazionato il Consiglio sulle attività aziendali, con riferimento allo stato di attuazione del progetto viario e del Piano di area vasta, in particolare riguardo all’avanzamento delle gare relative alle prime Aree Leader poste sul mercato.
Per quanto concerne le gare di Fabriano piastra logistica e Valfabbrica centro servizi alle imprese del tessile, sono stati prequalificati i soggetti che avevano presentato domanda di partecipazione, cui si stanno indirizzando le lettere di invito ed il capitolato d’oneri.
Relativamente al bando per l’area di Gualdo Tadino, alla scadenza del termine fissato per il 3 marzo scorso, sono pervenute alla società due richieste di partecipazione alla gara per la scelta del concessionario al quale affidare la realizzazione e gestione dell’area di sosta bifronte con servizi di rifornimento, ristorazione e shopping. Per la verifica del possesso dei requisiti previsti dal bando, la società ha nominato un’apposita Commissione di prequalifica composta da tre membri interni, al fine di garantire il massimo della trasparenza e correttezza delle procedure di gara.
In merito all’Area Leader di Falconara-Chiaravalle, su proposta del Presidente, il Consiglio ha deliberato di prorogare il termine di presentazione delle manifestazioni di interesse al 31 maggio 2010. Tale proroga ha l’obiettivo di favorire la massima partecipazione alla gara, consentendo alla società di porre in essere ulteriori iniziative mirate ad una approfondita informazione sull’area tenuto conto della sua peculiarità, sulla figura del concessionario che potrà proporre la linea di business e sulle modalità di adesione, al fine del più ampio coinvolgimento dei potenziali operatori imprenditoriali di riferimento.
“Il progetto presenta un carattere fortemente innovativo - ha dichiarato il Presidente Gaetano Galia - ed in particolare l’attuale contesto economico richiede una maggiore sensibilizzazione del mercato per le gare delle Aree Leader nell’ambito del Piano di area vasta. In tale quadro - ha continuato Galia - abbiamo ritenuto opportuno prorogare i termini per le manifestazioni di interesse al bando, al fine di favorire e stimolare ulteriormente la partecipazione degli operatori, anche in considerazione della rilevanza che l’area di Falconara – Chiaravalle assume nel quadro del sistema di rete delle Aree Leader”.
La gara pubblica internazionale per la scelta del concessionario ha ad oggetto la realizzazione e gestione del polo multisettoriale, commerciale, fieristico/direzionale e servizi di Falconara-Chiaravalle. La concessione ha la durata di 30 anni a partire dal completamento delle attività propedeutiche e di costruzione, pari a 5 anni. L’importo a base di gara è di 135 milioni di euro, di cui 9,5 milioni per opere di compensazione per infrastrutture a servizio dell’area ed 80 milioni di euro per la costruzione.
“Il nuovo termine fissato per il 31 maggio - ha concluso Galia - non comporta un corrispondente slittamento dei tempi per i successivi sviluppi della procedura di gara”.


 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.