IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Quadrilatero: firmato con Cassa Depositi e Prestiti mutuo per la SS 77
Roma, 13 luglio 2011
E’ stato siglato oggi tra Cassa Depositi e Prestiti e la Società Quadrilatero Marche Umbria il contratto di mutuo relativo ai 536 milioni di euro assegnati dal Cipe nel 2008 per il finanziamento della strada statale 77 “della Val di Chienti" tratto Foligno – Pontelatrave. Cassa Depositi e Prestiti è infatti risultata aggiudicataria della gara indetta dalla Quadrilatero per il servizio di mutuo che consente alla Società di disporre degli importi in relazione allo stato di avanzamento delle opere.
Unitamente ai fondi pubblici già stanziati nel 2004 ed agli introiti prevedibili derivanti dal Piano di Area Vasta, tali contributi permettono la copertura del fabbisogno finanziario per il collegamento Foligno – Civitanova Marche.

Il Presidente della Società Quadrilatero, Gaetano Galia, ha espresso soddisfazione per la stipula del contratto di mutuo: “Cassa Depositi e Prestiti – ha affermato Galia – è il principale operatore per lo sviluppo delle opere infrastrutturali necessarie per la crescita del Paese. A livello regionale questo finanziamento ci consentirà da qui al 2013 di immettere direttamente sul mercato significative risorse con importanti ricadute economiche per le Regioni Marche ed Umbria. Nel complesso per i due assi principali, Foligno – Civitanova - Marche e Perugia - Ancona, lo Stato ha contribuito sino ad oggi con risorse pari a oltre 1,4 miliardi di euro, che rappresentano una grande attenzione al territorio ed un riconoscimento del valore strategico e socioeconomico del progetto Quadrilatero.

Il Presidente Galia si è inoltre soffermato sull’avanzamento delle opere. “Dopo l’apertura al traffico nel dicembre 2009 di un primo tratto sulla SS77 della Val di Chienti, i lavori procedono secondo crono programma per il completamento dell’arteria tra Foligno e Civitanova Marche. Tra la fine del 2010 ed i primi mesi del 2011 sono stati abbattuti sei diaframmi di galleria lungo quest’asse. Anche per quanto riguarda le statali 76 e 318 della direttrice Perugia – Ancona, i lavori vanno avanti sia in territorio umbro che marchigiano nonostante ritardi per le note problematiche relative al principale affidatario BTP del Contraente generale. Il completamento delle opere del sistema viario Quadrilatero è previsto tra il 2013 ed il 2014”.


 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.