IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Quadrilatero: Camera di Commercio di Macerata firma Accordo
Macerata, 7 novembre 2007
La Camera di Commercio di Macerata ha firmato oggi con la Società Quadrilatero l’Accordo di Programma previsto dal Piano di Area Vasta e finalizzato al cofinanziamento del sistema viario Quadrilatero.
In particolare la Camera di Commercio di Macerata, in considerazione degli effetti positivi sul contesto sociale, economico e territoriale derivanti dal sistema viario Quadrilatero e dall’attuazione del Piano di Area Vasta (Pav), ha concordato con la Società Quadrilatero di dare attuazione a quanto previsto dalla delibera del Cipe n. 13 del 2004 in coerenza con le disposizioni della Legge 580 del 1993. Il riferimento legislativo prevede infatti che, per opere come il Progetto Quadrilatero che generano aumento della produzione e miglioramento delle condizioni socioeconomiche del territorio, le Camere di Commercio possano aumentare per gli esercizi di riferimento la misura del diritto annuale fino a un massimo del 20 per cento da destinare interamente alla realizzazione di tali infrastrutture. Tale impegno, secondo quando previsto nell’Accordo di Programma, è stato fissato al 20 per cento con decorrenza dal 2008 e per la durata di trenta anni. Con questo intervento l’ente camerale mira a investire le risorse derivanti dal diritto annuale, non in un generalizzato contesto amministrativo-gestionale, ma in una vera e propria politica infrastrutturale funzionale al mondo dell’impresa, che ha come fine principale lo sviluppo economico locale.
Contestualmente la Società Quadrilatero si è impegnata ad utilizzare i finanziamenti provenienti dalla Camera di Commercio unicamente per la realizzazione delle infrastrutture viarie del territorio maceratese.

Il Presidente della Camera di Commercio di Macerata, Giuliano Bianchi, ha innanzitutto ringraziato tutti i consiglieri ed i presidenti delle associazioni produttive per l’accordo unanime raggiunto ed ha espresso soddisfazione ricordando che: “L’internazionalizzazione delle imprese industriali ed i mutamenti della società locale stanno trasformando profondamente la provincia di Macerata. La rapidità di questi cambiamenti ci impone di dare chiare ed efficaci risposte strategiche per restare competitivi e raccogliere le sfide poste dal mercato europeo. Il Progetto Quadrilatero è una risposta in tal senso: da un lato realizza un sistema viario idoneo ad assicurare il raccordo con i poli industriali esistenti e, più in generale, a migliorare ed incrementare l’accessibilità alle aree interne, dall’altro, con l’insediamento delle previste aree produttive (aree leader e aree di implementazione), consente di attivare un moltiplicatore di sviluppo destinato a creare rilevanti ricadute sul sistema industriale ed economico delle territorio. Auspico pertanto che altre Camere di Commercio seguano la nostra iniziativa contribuendo anch’esse al cofinanziamento di un’opera così importante”.

Il Presidente della Società Quadrilatero, Gaetano Galia, ha ricordato che: “Dopo la firma degli accordi di programma con le Regioni Marche ed Umbria ed i comuni interessati dalla prima tranche di aree leader, l’accordo con la Camera di Commercio di Macerata è un altro atto fondamentale per la condivisione con il territorio interessato alle opere e determinante per l’attuazione del Piano di Area Vasta. Il Pav è un complesso sistema per il cofinanziamento delle opere viarie che ha come protagonisti gli enti e le istituzioni del territorio. Il nostro impegno prosegue anche con l’obiettivo di coinvolgere risorse private, altra importante componente del Piano di Area Vasta”.



 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.