IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Esercitazione per la sicurezza e la gestione dell'emergenza sulla SS77
Roma, 28 ottobre 2011
Si è svolta questa mattina dalle 9.30 alle 11.30, nella galleria naturale “Muccia”, imbocco lato Pontelatrave, una esercitazione per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, particolarmente sugli aspetti inerenti il primo soccorso in galleria.

E’ stata simulata la gestione di una situazione molto critica provocata dal cedimento del fronte di scavo con due ferimenti gravi ed uno lieve. L’emergenza è stata inoltre resa più complessa con il contemporaneo black out elettrico in galleria.

In loco sono intervenuti gli enti e le strutture previste per il primo soccorso in galleria con l’immediata attivazione del Servizio di Emergenza Sanitario 118, la Protezione Civile, l’elisoccorso, i Vigili del Fuoco. Principali obiettivi dell’esercitazione, la verifica della capacità di allertamento, dell’efficacia del primo intervento e dell’integrazione tra lavoratori e soccorritori esterni.

Al termine dell’esercitazione si è potuto constatare che l’attivazione delle procedure di emergenza è stata in linea con i tempi previsti ed è stato inoltre registrato un efficiente coordinamento tra i soccorritori e le figure di riferimento in cantiere.

“Sicurezza del lavoro e sul lavoro – dice il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca – sono priorità del governo regionale. L’esercitazione di oggi, che ha visto coinvolti così tanti soggetti, è un’iniziativa che dà il segno dell’attenzione del territorio per la tutela dei lavoratori e la prevenzione degli infortuni nei cantieri. Purtroppo non possiamo dimenticare i gravi incidenti che hanno funestato la realizzazione di questa importante infrastruttura per le Marche e per l’entroterra in particolare. L’azione delle istituzioni, che si concretizza anche in iniziative come quella di oggi finalizzata a preparare il personale per prevenire gravi incidenti in cantieri così ‘impegnativi’ come quelli della Ss77 e della Ss76, sarà sempre più decisa”.

Bruno Fabbri, direttore generale della Val di Chienti - Contraente generale che opera sui cantieri della SS 7 - presente durante l’esercitazione ha dichiarato: “Prosegue l’impegno della Val di Chienti nella formazione e prevenzione per la tutela e la salvaguardia della vita e della salute dei lavoratori. L’esercitazione di oggi è stata una importante iniziativa, sviluppata anche sulla base di specifiche disposizioni dell’Alta Sorveglianza della Quadrilatero, che ha avuto l’obiettivo di verificare tutti i principali aspetti legati all’erogazione del soccorso per apportare eventuali ottimizzazioni alle procedure di intervento esistenti”.


L’esercitazione ha visto nel complesso coinvolti i seguenti Enti e strutture:

• Regione Marche (Coordinamento regionale Grandi Opere, Dipartimento per le politiche integrate di sicurezza e per la protezione civile, Agenzia Regionale Sanitaria)
• ASUR Marche (Servizio di emergenza sanitario territoriale 118 Macerata, Servizio PSAL ZT10 Camerino)
• Elisoccorso sanitario regionale
• Prefettura di Macerata
• Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Comando di Macerata
• Comando dei Carabinieri di Macerata – Stazione di Serravalle di Chienti
• Comune di Muccia
• Quadrilatero Marche - Umbria Spa (Ufficio Alta sorveglianza Quadrilatero Marche - Umbria Spa)
• Contraente Generale Val di Chienti (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione)
• Coordinatore per la sicurezza in fase d’esecuzione dei lavori (CSE)
• Impresa esecutrice dei lavori
• Impresa affidataria dei lavori
• Volontariato di protezione civile

 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.