IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Quadrilatero: progetto va avanti su strade e aree leader
Roma, 30 ottobre 2009

Galia: “Approvato completamento SS77 e bandi Falconara e Gualdo”

Il Consiglio di Amministrazione della società Quadrilatero Marche – Umbria Spa, su proposta del Presidente Gaetano Galia, ha approvato il progetto esecutivo Foligno – Pontelatrave, Strada Statale 77. Il tratto si sviluppa in territorio umbro per 17,5 km fino a Colfiorito e prosegue nella Regione Marche per altri 18,3 km, coprendo complessivamente oltre 35 chilometri, di cui circa il 60% in galleria. Il costo totale dell’opera è pari a 1 miliardo 95 milioni di euro.
Al fine di accelerare al massimo i tempi, era stato precedentemente approvato uno stralcio del progetto esecutivo che ha permesso al Contraente generale Val di Chienti di avviare attività propedeutiche alla cantierizzazione, quali rilievi topografici, indagini geognostiche, interventi di bonifica da ordigni bellici, monitoraggi, espropri nonché preparazione dei campi base e lavori agli imbocchi delle gallerie.
“Si è concluso positivamente l’iter approvativo ed ora si può partire a ritmi serrati con i lavori - ha dichiarato al riguardo il Presidente Gaetano Galia - verso l’obiettivo del completamento entro il 2013. Con soddisfazione sottolineo che nel progetto della Statale 77 sono state applicate le più recenti normative in termini di sicurezza antisismica. Una scelta importante, pur avendo comportato uno slittamento dei tempi e maggiori costi. La consegna dei lavori avverrà entro novembre, mentre sulla stessa direttrice Foligno – Civitanova Marche potremo presto aprire al traffico il primo tratto Pontelatrave – Collesentino, che assieme al tratto di competenza Anas Collesentino – Sfercia rappresenta oltre 6 km di nuova viabilità”.

Il Consiglio di amministrazione della società ha anche approvato i bandi di gara internazionale per il collocamento sul mercato delle due Aree Leader Falconara-Chiaravalle (AN) e Gualdo Tadino (PG), che nei prossimi giorni saranno pubblicati su Gazzetta Ufficiale Italiana ed Europea.
Le gare, che avverranno mediante procedura ristretta, hanno ad oggetto la concessione per la realizzazione e gestione del polo fieristico/direzionale di Falconara-Chiaravalle e l’area di sosta bifronte di Gualdo Tadino. La concessione ha la durata di 30 anni a partire dal completamento delle attività propedeutiche e di costruzione, pari a 5 anni per la prima area e a 3 anni per la seconda. L’importo a base di gara per il polo di Falconara-Chiaravalle è di 135 milioni di euro, mentre per l’area di Gualdo Tadino è pari a 10 milioni di euro.
“Con oggi quattro Aree Leader del Piano di Area Vasta - ha continuato Galia - sono state messe a gara per la scelta dei futuri concessionari. Quella che sembrava una scommessa è divenuta una realtà concreta e siamo sicuri che il mercato saprà cogliere le opportunità di business che le Aree Leader sono in grado di generare. Le nuove iniziative imprenditoriali origineranno ulteriore crescita economica per il territorio e, al tempo stesso, permetteranno di cofinanziare le infrastrutture viarie in corso di realizzazione”.
In questa fase di prequalifica, saranno individuati i soggetti con i requisiti minimi e le capacità tecniche ed economico-finanziarie per la realizzazione e gestione delle aree. Le domande di partecipazione dovranno pervenire alla società Quadrilatero entro il 3 marzo 2010 per l’area di Gualdo Tadino ed il 31 marzo 2010 per Falconara-Chiaravalle. Successivamente si procederà alla richiesta di offerta sulla base dei capitolati d'onere.


 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.