IL PROGETTO QUADRILATERO LA RILEVANZA SOCIOECONOMICA AMBIENTE E SICUREZZA BANDI DI GARA PUBBLICAZIONI E DOCUMENTI LEGISLAZIONE SALA STAMPA
 HOME CHI SIAMO CONTATTI
Quadrilatero: al via incontri con gli investitori per aree leader
Roma, 3 maggio 2010
Si è riunito lo scorso 30 aprile il Consiglio di Amministrazione della società Quadrilatero Marche Umbria nel primo impegno del nuovo mandato.
Nell’occasione il Presidente Gaetano Galia ha illustrato lo stato dell’arte del progetto, per gli aspetti concernenti le infrastrutture di Marche ed Umbria e per quanto riguarda il Piano di Area Vasta finalizzato al cofinanziamento delle opere viarie.
Relativamente alle infrastrutture, il Consiglio si è a lungo intrattenuto circa lo stato di avanzamento dei lavori, in particolare lungo la direttrice Perugia – Ancona, SS 76 tratti Fossato di Vico – Cancelli e Albacina – Serra San Quirico, dove si riscontrano ritardi.
Per quanto riguarda il Piano di Area Vasta, Galia ha presentato lo stato delle gare per la scelta dei concessionari nelle prime Aree Leader. In particolare per Falconara-Chiaravalle polo multisettoriale, commerciale, fieristico/direzionale e servizi ha ricordato che i termini per presentare le manifestazioni d’interesse scadono il prossimo 31 maggio. Si tratta di un’area altamente strategica posta al centro di un crocevia viario, ferroviario portuale ed aeroportuale nella quale operano oltre 19.000 imprese.
Con l’obiettivo di favorire il massimo coinvolgimento degli operatori economici di riferimento, la società ha organizzato due incontri con gli investitori dal titolo “Infrastrutture e sviluppo economico: il sistema Quadrilatero e le opportunità per l’imprenditoria”, in programma il 6 maggio a Milano (ore 9.30 presso l’Hotel Palazzo delle Stelline) e l’11 maggio a Roma (ore 9.30 presso l’Hotel Parco dei Principi). Attraverso le relazioni del management Quadrilatero e degli advisor PriceWaterhouse Coopers, Unicredit e Cassa Depositi e Prestiti, saranno presentate al mercato le opportunità per l’imprenditoria nell’innovativo modello che coniuga lo sviluppo infrastrutturale con quello economico. “Per realizzare la cattura di valore necessaria al cofinanziamento delle opere viarie – ha affermato il Presidente Galia – occorre attendere la risposta del mercato, che con i prossimi incontri di maggio avrà l’occasione di approfondire le opportunità derivanti dal sistema delle aree leader ”.

 
   

SOCIETA' TRASPARENTE

ANAS S.p.A.



Informativa Cookie

built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.